Home / Bouldering / Fondamentali del bouldering: il footwork

Fondamentali del bouldering: il footwork

Oggi parliamo di bouldering, e in particolare di uno dei suoi fondamentali: il footwork.

Miho Nonaka Bouldering
Miho Nonaka ai campionati mondiali di Bouldering – Foto trovata sul web

Quando parlo di footwork intendo il posizionamento e il carico del peso sui piedi. Un errore nel footwork quando pratichi bouldering può farti cadere in modo inaspettato. Esercitarti continuamente per migliorare questo aspetto della tua tecnica è fondamentale. Non migliorerai mai abbastanza il tuo footwork. Che tu stia progettando il tuo primo V o VIII grado hai sempre da imparare qualcosa.

Perchè il footwork è così importante nel bouldering?

“Usa i piedi!”

“Pensa con i piedi!”

“Fidati dei piedi!”

“Scarica sui piedi!”

“Tira su i piedi!”

“Guarda i piedi!”

“I piedi! i piedi! i piedi!”

quante volte hai sentito queste frasi? magari hai capito che i piedi sono importanti ma non il perchè. Il footwork nel bouldering è così importante per un motivo molto semplice: le gambe sono più forti delle braccia. Un corretto footwork ti permette di sfruttare di più la muscolatura delle gambe e di risparmiare energia nella parte superiore del corpo.

Forza e resistenza

E non è solo questione di forza, parliamo anche di resistenza. Le gambe sono abituate a portare in giro tutto il peso del tuo corpo, per tutto il giorno, passo dopo passo. Puoi dire la stessa cosa delle tue braccia? Per quanto ci piaccia il bouldering non possiamo di certo dire che sia un’attività naturale per il nostro corpo.

Quando pratichi bouldering un buon footwork ti permette di scaricare il peso del corpo sulle gambe. Come diceva il pioniere del bouldering, John Sherman, “il principio più basilare per il movimento in arrampicata è di lasciare che i grandi muscoli delle gambe spingano il corpo verso l’alto, usando i deboli muscoli delle braccia per mantenere l’equilibrio e la posizione del corpo.”

Quindi per concludere, migliorando costantemente il tuo footwork, sarai in grado di arrampicare più a lungo, gli avambracci ghiseranno meno e chiuderai progetti più duri. Insomma sarai un arrampicatore migliore.

I 4 aspetti chiave di un footwork eccellente

Chris Sharma bouldering
Chris Sharma bouldering

Ormai dovresti aver compreso perché un buon footwork è fondamentale nel bouldering. Vediamo ora nella pratica come migliorare il nostro footwork. Ci sono 4 aspetti chiave che devi sempre tenere in considerazione mentre pratichi bouldering.

  1. OSSERVAZIONE: per chiudere problemi al limite delle tue capacità dovrai imparare a muoverti con una certa velocità. Saper osservare il boulder e identificare velocemente gli appoggi per i piedi ti eviterà inutili soste che servono solo a farti perdere energia. Oltre a questo impara ad osservare il piede mentre lo muovi. In altre parole una volta identificato l’appiglio tieni lo sguardo sul piede fino a che non sarà in posizione. Distogliere lo sguardo prima potrebbe farti sbagliare mira e cadere bruscamente.
  2. PRECISIONE: devi diventare abile nel posizionare i piedi nella giusta posizione e sui giusti appigli, al primo colpo. Fare movimenti precisi è un altro modo per evitare perdite di tempo e di energia. Dovrai diventare abile nel controllare esattamente dove metti i piedi. Provare 2 o 3 prese diverse per vedere quale tiene meglio, o provare diverse posizioni di appoggio con la punta della scarpetta o con il tallone ti faranno perdere inutilmente tempo ed energia.
  3. CONTROLLO: un buon footwork si riconosce dalla delicatezza dei movimenti. Un movimento controllato sarà anche più preciso e meno dispendioso a livello di energia, e quando pratichi bouldering l’energia non è mai abbastanza.
  4. FIDUCIA: abbi fiducia nei tuoi piedi. Credi in loro e nel fatto che possano sostenerti mentre arrampichi. Questa fiducia cresce naturalmente nel tempo ma puoi coltivarla e farla crescere più velocemente. Come? metti costantemente alla prova i tuoi piedi scaricandoci sopra il peso anche quando non sei sicuro che possano tenere. Ti stupirai di ciò che possono fare e inizierai ad amarli. Feticista…

“Tutto qui?” E ti pare poco? Prova a mettere in pratica questi 4 aspetti la prossima volta che farai bouldering. Ti accorgerai di quanto possa essere difficile. Inizialmente sarà necessaria molta concentrazione e commetterai una marea di errori. Ma ben vengano! Guarda il lato positivo: se commetti un errore vuol dire che hai margine di miglioramento, e se ti accorgi che stai sbagliando sei già sulla buona strada per migliorare 😉

Studia il footwork dei maestri dell’arrampicata e del bouldering

Stefano Ghisolfi Bouldering
Stefano Ghisolfi Bouldering

Il bouldering e l’arrampicata in generale sono uno sport dove l’osservazione degli altri ci permette di acquisire e interiorizzare i movimenti che poi andremo a replicare in parete. Osservare dei professionisti all’opera può davvero fare la differenza nello sviluppo e nel miglioramento del tuo footwork. Ecco a cosa dovresti fare attenzione quando studi i loro movimenti:

  • quale parte del piede appoggia sulla parete
  • come vengono utilizzati piedi, gambe e bacino per scaricare il peso dalle braccia, ovvero quali movimenti vengono compiuti per mantenere le braccia il più possibile distese.
  • dove guardano mentre spostano i piedi
  • quante volte riposizionano un piede sulla stessa presa dopo averlo spostato

Qui trovi il link ad alcuni video che ti consiglio di guardare, facendo attenzione ai punti elencati sopra:

Fai pratica

E come sempre la teoria non serve a nulla fino a che non la metti in pratica. Focalizzare la tua attenzione sul footwork porterà dei benefici nel bouldering così come in ogni altra forma di arrampicata che vuoi praticare.

Spesso ci concentriamo troppo sulla forza della parte superiore del corpo e non diamo attenzione al nostro footwork. Con questo articolo spero di averti fatto capire quanto sia importante la tecnica di piedi, quindi:

indossa le scarpette e dacci dentro!

Condividi

Check Also

Photo by Connor Moynihan on Unsplash

Comparazione dei gradi di difficoltà nell’arrampicata sportiva

Nell’arrampicata sportiva esistono 3 approcci ai gradi di difficoltà: Il finto disinteressato: “non mi importa …

Benefici dell'arrampicata sportiva. Workout full body

I benefici dell’arrampicata sportiva

I benefici dell’arrampicata sportiva sono molteplici. Chi pratica l’arrampicata sportiva migliora la propria forma fisica …

Rinviare

Come rinviare nell’arrampicata sportiva

Rinviare è una delle abilità fondamentali da acquisire per praticare l’arrampicata sportiva e non. Oggi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *